Guida non vincolante per l'implementazione della direttiva 2013/35/UE sui campi elettromagnetici

La Commissione Europea ha pubblicato la Guida non vincolante per l'implementazione della direttiva 2013/35/UE sui campi elettromagnetici. Si ricorda che la direttiva 2013/35/UE dovrà essere recepita dagli stati membri  entro il 1° luglio 2016 e che, per quanto riguarda la normativa italiana, 

tale termine coincide anche con l'entrata in vigore delle disposizioni del titolo VIII, capo IV del d.lgs. 81/2008 "Protezione dei lavoratori dai rischi di esposizione a campi elettromagnetici" (art. 306 d.lgs. 81/2008).

La guida è stata redatta, come previsto dalla stessa direttiva (art. 14), come supporto per la valutazione dei rischi da campi elettromagnetici nei luoghi di lavoro, al fine di agevolare l'attuazione della direttiva stessa.

Nel merito la guida si compone di due volumi e di una guida specifica per le PMI:

  • il primo volume fornisce un supporto per la valutazione dei rischi e ulteriori consigli sulle opzioni che possono essere disponibili dove i datori di lavoro devono implementare misure di protezione o di prevenzione supplementari;
  • il secondo volume presenta dodici casi di studio che mostrano ai datori di lavoro come affrontare le valutazioni e illustrano alcune delle misure preventive e protettive che possono essere scelte e attuate;
  • il terzo documento è una guida specifica per PMI.

 

Al momento i documenti sono disponibili solo in lingua inglese, entro fine anno la Commissione renderà disponibili i testi tradotti in lingua italiana.

 

fonte: www.puntosicuro.it