Albo Nazionale Gestori Ambientali: indicazioni in caso di non regolarità contributiva

Tra i requisiti previsti per il rilascio ed il mantenimento dell'iscrizione all'Albo Nazionale Gestori Ambientali vi è anche il regolare pagamento dei contributi previdenziali ed assistenziali.

Questo requisito viene verificato direttamente dalla competente Sezione dell'Albo, tramite verifica telematica presso l'INPS utilizzando il servizio "Durc On Line".

 

Se dalla verifica risultano irregolarità contributive, al soggetto interessato viene chiesta la regolarizzazione della posizione entro 15 giorni, e il procedimento completo si concluderà entro 30 giorni dalla prima richiesta di verifica regolarità Durc.

Con la Circolare del Comitato Nazionale Albo Gestori Ambientali prot. n.31 del 8/1/2018, il Comitato Nazionale dell'Albo ha ribadito che nel caso in cui dopo i predetti 30 giorni il sistema telematico non riporti un esito positivo della procedura di regolarizzazione, la Sezione di competenza provvederà al diniego dell'iscrizione e, in caso di impresa già iscritta, avvierà il procedimento di cancellazione.